Misure Covid 19 Smart Hotel Napoli

A seguito delle disposizioni sanitarie emanate come conseguenza dell’emergenza sanitaria per Covid19, la nostra attività quotidiana sarà svolta con una consapevolezza diversa. Per questo motivo abbiamo modificato le nostre procedure e la nostra quotidianità con il fine di garantire la sicurezza dei nostri ospiti e del nostro staff.
MISURE GENERALI:
Lo Staff dello Smart Hotel Napoli riceverà adeguata formazioni in materia di procedure da adottare a seguito dell’emergenza Covid 19. Tutto il personale sarà dotato di mascherine e avrà a disposizione per lo svolgimento delle attività detergenti igienizzanti.
Nelle aree comuni dell’Hotel saranno predisposte diverse postazioni con dispenser di detergente igienizzante apposito per le mani.
ACCOGLIENZA:
Al check-point d’accesso all’area della Stazione Marittima è stata predisposta un’area di controllo temperatura che servirà come primo step di controllo. Successivamente una seconda misurazione sarà prevista al momento delle operazioni di check-in
CHECK IN:
Le procedure di check-in verranno snellite e velocizzate per ridurre al massimo i contatti ravvicinati fra ospiti e staff.

PULIZIA CAMERE E SPAZI COMUNI:
Il personale addetto alla pulizia meditante l’utilizzo di un Nebulizzatore Ulv si occupa della sanificazione degli ambienti attraverso l’utilizzo del Perossido d’idrogeno (comunemente noto come Acqua Ossigentata) prodotto Conforme alle direttive Ministeriali (circolare 5443) Innocuo per l’uomo e gli animali, sicuro sui materiali: non macchia e non lascia aloni. Successivamente alla prima attività di igienizzazione avviene la metodica pulizia degli ambienti.
RISTORAZIONE:
La capienza della sala colazioni è stata ridotta per permettere il distanziamento tra gli ospiti secondo disposizioni ministeriali . Il buffet del Breakfast è strutturato in maniera tale da permette solo al nostro staff di accedervi e di impiattare quanto richiesto dagli ospiti. Qualora gli ospiti volessero richiederlo sarà possibile usufruire della colazione in camera evitando le aree comuni di ristorazione.