Smart Hotel Napoli è l’innovazione e la funzionalità che incontrano l’ospitalità e il calore partenopeo.

l risultato è un nuovo modo di pensare e fare Hosting, creando un’esperienza che prima non c’era. Il progetto nasce per innovare un mercato attualmente molto tradizionalista.

Per farlo, si intende integrare un concetto di Hotellerie Nord Europea con l’innata ospitalità partenopea. Smart Hotel Napoli diventa, quindi, una struttura ricettiva di grande design, dai sistemi tecnologici avanzati e una fondamentale attenzione verso l’eco-sostenibilità; le camere, comode e funzionali, e le aree comuni di socialità, sorgono in un edificio dall’alto valore culturale e strategico.
La struttura è caratterizzata dai colori e dalla luce (presente nelle pareti in policarbonato retro illuminate e nei controsoffitti in termoteso).
Ogni ambiente dell’albergo è stato studiato nei dettagli per il raggiungimento dell’armonia degli spazi. 

La scelta di arredi di design dal tocco contemporaneo e fresco, parati dalle fantasie geometriche e materiali inusuali per strutture alberghiere concorrono alla caratterizzazione di un nuovo format di struttura ricettiva.
Il progetto contiene in sé l’obiettivo di rappresentare l’evoluzione della città partendo dalle proprie radici storiche identitarie.
Forte è il parallelismo tra il concept nord europeo della struttura e l’identità Partenopea evidenziata dall’esposizione all’interno dello Smart Hotel Napoli delle Opere dell’Artista Napoletano Alessandro Flaminio, Artista della Galleria le Voci di Dentro situata nel cuore centro storico di Napoli.

Il fisico che incontra il digitale, la posizione “tra mare e terra”, l’essere in città standone fuori, la funzionalità di origine nord europea e l’accoglienza propria del mediterraneo, l’offerta che guarda ai worker come alle persone in vacanza: tutto, in Smart Hotel Napoli, è integrato. Al punto che non esistono più dicotomie, superate per creare un luogo unico, pronto ad accogliere chi vuole vivere la città – che sia per tre ore o per cinque giorni – in un modo realmente unico.
Lo smart Hotel rappresenta esso stesso la prima piazza/agorà in cui il turista si trova appena arriva in città.
Così come “l’arte è un incontro inatteso tra forme, spazi e colori che prima si ignoravano” la volontà alla base del progetto è quella di realizzare un punto di incontro tra persone e luoghi che prima si ignoravano.

La struttura dispone di 59 camere di grande design e confort che perfettamente sono incastonate all’interno di uno degli edifici storici più riconoscibili di Napoli. Dispone di una sala meeting modulabile da 60 posti a sedere, di 3 box in policarbonato che al loro interno svolgeranno funzioni diversificate ( micro office, games area, work out zone). Al suo interno sorge un bar il Molo 10 che dovrà essere un punto ristoro all’intero del concept.
La presenza del locale bar come perno tra la struttura alberghiera e la città (essendo aperto anche ai cittadini e turisti, non solo agli ospiti dell’albergo)
Gli ambienti saranno caratterizzati da un richiamo alla location e alla sua funzione. Disponibile infine un deposito bagagli da 250 box con una capienza di circa 500 bagagli.