NAPOLI

NAPOLI

Napoli, la capitale del Sud, la città del Vesuvio, patria indiscussa della pizza è difficile da raccontare. 
Possiamo, suggerirvi alcune cose da fare e vedere assolutamente durante una vacanza o un week-end in questa meravigliosa città!

Spaccanapoli”, il cuore della città vecchia.
La strada parte dai  Quartieri Spagnoli e arriva a Forcella, tagliando in due la città.
Qui troverete splendide chiese, antichi palazzi, famosi monumenti , ma anche gli inconfondibili odori della cucina napoletana e le antiche leggende.

Piazza del Plebiscito e Palazzo Reale, luogo simbolo di Napoli.
Zona tipica di passeggio per i napoletani e per i turisti che vengono ad ammirare il neoclassico colonnato
della chiesa di San Francesco di Paola e il Palazzo Reale. 

Il Teatro San Carlo, uno dei più antichi teatri ancora attivi.
E’ uno dei più conosciuti e prestigiosi al mondo: al suo interno si sono esibiti grandissimi artisti. La struttura era direttamente collegata al Palazzo Reale, in modo che il re potesse andare agli spettacoli senza dover uscire da palazzo.

Maschio Angioino, uno dei simboli più conosciuti di Napoli.
Si tratta di un castello medievale e rinascimentale che affaccia su piazza Municipio. Un tempo residenza della famiglia reale, oggi è sede del museo civico. Tra le sue mura furono ospitati il pittore Giotto, lo scrittore Giovanni Boccaccio, il poeta Francesco Petrarca, e i papi Bonifacio VIII e Celestino V. 

Castel Dell’Ovo, il più antico di Napoli
Situato davanti a via Partenope, tra i quartieri di Chiaia e San Ferdinando, è una delle costruzioni più fotografate dai turisti di tutto il mondo. Le sue mura raccontano la leggenda secondo cui il poeta Virgilio nascose un uovo tra i suoi sotterranei. Quest’uovo avrebbe avuto grandissimi poteri e se rotto avrebbe provocato il crollo del castello e una serie di catastrofi che si sarebbero abbattute su Napoli.

Il Duomo e Tesoro di San Gennaro
Il Duomo comprende la basilica di Santa Restituita e la reale cappella del Tesoro di San Gennaro. E’ uno dei luoghi di interesse artistico e storico più importanti. La basilica custodisce al suo interno il battistero di San Giovanni in Fonte e la reale cappella ospita le reliquie del santo patrono. Qui viene ospitato il rito dello scioglimento del sangue di San Gennaro. 

Castel Sant'Elmo e Certosa di San Martino
Il Castel Sant’Elmo, castello medievale, è posizionato sulla collina del Vomero, una delle aree più ricche di Napoli. 
Al suo interno vengono organizzate manifestazioni, mostre, manifestazioni ed un museo permanente. Anche la Certosa di San Martino si trova qui, accanto al Castel di Sant’Elmo. Al suo interno è ospitato il famoso Museo di San Martino.

Ammirare il Cristo Velato Il famoso Cristo Velato di Giuseppe Sanmartino si trova nella cappella di San Severo. Qui potrete vedere anche 2 scheletri che, secondo la leggenda, hanno il sistema circolatorio intatto e pietrificato, grazie agli esperimenti e alle pozioni del principe Raimondo di Sangro.

Passeggiare per San Gregorio
Soprattutto nel periodo Natalizio, non potete perdervi una bella passeggiata in una delle vie più famose di Napoli.
Qui si trovano gli artigiani che costruiscono le statuine del presepe di ogni genere raffigurando i personaggi più famosi dello spettacolo, della politica e della cultura.

Provare lo street food napoletano e la pizza
Lasciati guidare dal profumo e dai sapori e scopri il "Cuoppo" di fritture, la pizza fritta con cicoli e ricotta,
lo "Sciurillo" (fiore di zucca fritto), l’arancino, la trippa, i taralli, panino con polpette e ragù, la sfogliatella riccia e frolla il "Cuzzitiello", le zeppole.
Ogni angolo Di Napoli nasconde un luogo caratteristico in cui è possibile assaggiare una specialità culinaria!
E come non parlare della pizza napoletana , una vera e propria specialità, condita in diversi modi e dall’impasto alto, che per i più golosi, può essere anche ripieno.  

Vedere il Vesuvio
Uno dei pochi vulcani ancora attivi in Europa, una meta imperdibile,  il simbolo della città. Potrete fare camminate ed escursioni tra i tanti sentieri o visitare il Gran Cono del Vesuvio.
Troverete ben 11 sentieri immersi nella natura per un totale di 54 chilometri.
Nel secondo caso potrete camminare sul cratere di un vulcano attivo…la vista sarà indimenticabile.